Vincenzo Brancatisano

Vincenzo Brancatisano (Caraffa del Bianco , RC, 1960) è giornalista e docente di Diritto ed Economia Politica. Già collaboratore de Il Resto del Carlino e redattore di Modena Amica, collabora ora con la Nuova Gazzetta di Modena, con Master Viaggi di Roma, con L'Obiettivo, con il Quotidiano di Sicilia e altre testate. Ha collaborato con Gente, con la Rai e la Televisione Svizzera Italiana per la redazione di inchieste sul caso Di Bella, di cui è studioso. È stato coautore, con Massimiliano Ranellucci ed Enza Poltronieri, del magazine "Di Bella, la sua cura contro il cancro", 50 pagine, ed. Zanfi Editori, Modena, 1998. È autore dei libri: "Di Bella, l'uomo, la cura, la speranza", biografia, 158 pagine, ed. Positive Press, Verona, 1998 (Premio Totò, 1998), entrato nel 1998 nei top ten di Tuttolibri de La Stampa; "Di Bella, the Man, Cure, a Hope for All", 138 pagine, ed. Quartet Books, Londra, ; "Un po' di verità sulla terapia Di Bella", 734 pagine, ed. Travel Factory, Roma, 1999; "Sentenze di vita", 322 pagine, ed. Travel Factory, Roma, 2000 (Premio Letterario Internazionale "Città di Lerici", 2001, fuori concorso, patrocinato da Il Secolo XIX°);"La scelta di Dionigio", 112 pagine, MondoNuovo, Modena, 2002.
Impegnato in inchieste sui temi legati alla difesa dei cittadini e degli utenti, ha ricevuto la Tessera d'onore del Movimento Consumatori e nel 1996 ha ottenuto il secondo posto al premio giornalistico nazionale "Luca Torrealta" per un'inchiesta sui nomadi. Per la segnalazione di casi a Vincenzo Brancatisano potete scrivere al suo indirizzo e-mail.