Salviamo la scuola


Sanzione da 18 mila euro a studente che filma la classe con il telefonino

Maximulta a studente, non è mai troppo tardi

Il professore chiama il preside, che poi fa intervenire la Polizia postale
Nuovi filmati tra bullismo e sesso orale. Ignorata la circolare Fioroni

"

 

Di Vincenzo Brancatisano

12 OTTOBRE 2007 – Lo studente riprende le scene di classe con il videotelefonino. Il professore se ne accorge e chiama il preside. Il preside chiama la Polizia postale che rileva l’infrazione alla legge sulla privacy. Lo studente rischia una sanzione amministrativa che va da 9.000 a 18.000 euro. Evviva. Era ora. L’abolizione delle commissioni interne alla maturità e il ritorno alle commissioni esterne, l’introduzione degli esami di riparazione con il tramonto dello scandalo dei debiti formativi mai colmati e ora questa multa allo studente regista rappresentano un segnale incoraggiante di alto contenuto simbolico sul piano della restituzione della dignità alla scuola, allo studio e al lavoro. La misura è colma. Ora si proceda senza alcun riguardo con querele e richieste di lauti risarcimenti del danno in sede civile contro i genitori dei colpevoli, incapaci di educare, come sancito in altra sentenza contro minori stupratori, e contro i siti idioti che rilanciano i filmati ripresi in classe. Oltre alle persone interessate – docenti e alunni – anche le associazioni dei docenti e dei precari potrebbero e dovrebbero agire in sede penale e civile contro la diffamazione a mezzo internet dei professori e il dileggio gratuito di un’intera categoria oppure costituirsi parte civile nei processi. I siti sono civilmente e penalmente responsabili di quanto pubblicano e a nulla serve l’avvertenza che ci si limita a pubblicare quanto detto, scritto, filmato e pubblicato da altri. Il tribunale di Aosta ha emesso una sentenza con la quale ha condannato per diffamazione (clicca qui per scaricare il testo integrale del provvedimento) l'autore di un blog, sentenza che rappresenta il punto di riferimento giurisprudenziale in materia.
Condividi


Anno nuovo video nuovi

Anno nuovo video nuovi. Fermateli!

Diritto di cronaca. Pubblichiamo questi video a scopo di denuncia  


Ping pong, sopra la testa del prof



  • Nonnismo in classe


  • Sesso orale in classe

     

     

    Altre notizie

    Old news

    Scrivi al sito

     

    Su www.vincenzobrancatisano.it